Separazioni e divorzi davanti all'Ufficiale di Stato Civile del Comune - Comune di Collecchio

Procedimenti - Comune di Collecchio

Separazioni e divorzi davanti all'Ufficiale di Stato Civile del Comune

Separazioni e divorzi davanti all'Ufficiale di Stato Civile del Comune

Responsabile del procedimento: Margherita Mambrioni, Carmela Musumeci
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Dott. Adolfo Dino, Segretario Generale
  • Telefono: 0521 301124
  • Email: segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Generale tramite posta elettronica all'indirizzo segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Dott. Filippo Botti
  • Telefono: 0521 301215
  • Email: f.botti@comune.collecchio.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Stato Civile

  • Responsabile dell'ufficio: Dott. Filippo Botti
  • Telefono: 0521 301215
  • Email: f.botti@comune.collecchio.pr.it
Descrizione: Atti di separazione e di divorzio consensuali davanti all'Ufficiale di Stato Civile del Comune
Chi può richiederlo: Residenti nel Comune di Collecchio oppure coniugi il cui matrimonio è stato celebrato a Collecchio, che decidono consensualmente di separarsi o divorziare.
E' necessario che la coppia non abbia figli minorenni, maggiorenni portatori di handicap grave o maggiorenni non economicamente autosufficienti.
Non è possibile, con questa procedura, prevedere patti di trasferimento patrimoniale tra i coniugi.
A chi è destinato: Il procedimento è destinato ai coniugi che decidono consensualmente di volersi separare o di voler divorziare, e che non hanno figli minorenni, maggiorenni portatori di handicap grave o maggiorenni non economicamente autosufficienti e che non intendono stabilire patti di trasferimento patrimoniale.
Entrambi i coniugi devono presentarsi contestualmente per la firma degli atti
Modalità di Attivazione: istanza di parte
Modalità recupero informazioni propri procedimenti in corso: Su domanda dell'interessato
Come si richiede : Contattare l'Ufficio di Stato Civile e inviare il modulo della dichiarazione sostitutiva.
Vai alla modulistica in fondo alla pagina.
Tempi del procedimento: Senza indugio una volta pervenuti, dagli altri Comuni eventualmente coinvolti, i documenti necessari per fare le verifiche di legge.
Documentazione rilasciata: Estratto di matrimonio e/o copia integrale degli atti, su richiesta.
Validità documentazione rilasciata: 6 mesi
Spese a carico dell'utente: Il costo totale della procedura è di 16 €, da pagare direttamente allo sportello URP comunale al momento della stesura dell'atto.
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti Mediante contanti o bancomat allo sportello URP del Comune, il giorno stesso in cui ci si presenta per firmare gli atti.
Dove rivolgersi: Ufficio Stato Civile, piano terra della sede municipale di viale Libertà n. 3 - Collecchio Telefono 0521 301208 - 0521 301230; Fax 0521 301280; civile@comune.collecchio.pr.it Orario d’apertura: Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, ore 8.15-13; giovedì, ore 8.15-13.30 e 14.30-17.30; sabato ore 9-12.
Come si raggiunge: viale Libertà 3, Collecchio (PR)
Documenti da presentare: Allegare alla dichiarazione sostitutiva, che deve essere compilata da entrambi i coniugi, una fotocopia fronte-retro di un documento d'identità di entrambi, in corso di validità.
Provvedimento sostituibile con una dichiarazione dell'interessato:: No
Riferimenti legislativi (Normativa): D.P.R. 396/2000 Legge 162/2014
Strumenti di tutela in favore dell'interessato Ricorso presso il Tribunale di Parma.
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato Ricorso presso il Tribunale di Parma.
Conclusione Con Silenzio Assenso: No
Pubblicato il 
Aggiornato il