Open      
motore di ricerca

Certificato di Destinazione Urbanistica

Responsabile del procedimento: Gabriella Berzioli
Cos'è: Il Certificato di Destinazione Urbanistica attesta la destinazione d'uso di un terreno secondo le norme degli strumenti urbanistici vigenti. Introdotto dalla Legge 28 febbraio 1985 n° 47 (art. 18 commi II, III, IV), in materia di controllo dell'attività urbanistico -edilizia, è un atto rilasciato a seguito di richiesta dagli aventi titolo, nel quale vengono riportate tutte le previsioni urbanistiche ed i vincoli riguardanti l'area interessata. Deve essere allegato, così come stabilito dall'art. 30 del Dpr 6 febbraio 2001 n. 380, a pena di nullità, a tutti gli atti di compravendita relativi ai terreni e per la stipula di atti sia in forma pubblica sia in forma privata aventi per oggetto la costituzione, il trasferimento o lo scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni. Non è invece necessario quando i terreni costituiscono pertinenza di edifici censiti al Nuovo Catasto Edilizio Urbano purchè la superficie complessiva dell'area di pertinenza medesima sia inferiore a 5.000 mq.
E' possibile richiedere un certificato storico di destinazione urbanistica che attesti la destinazione in un periodo diverso da quello corrente.
Chi può richiederlo: Chiunque può richiedere un certificato di destinazione urbanistica.
Come si richiede : La richiesta di rilascio autorizzazione paesaggistica deve essere presentata utilizzando l’apposito modulo.
Vai alla modulistica in fondo alla pagina
Tempi: L’Ufficio Urbanistica provvede al rilascio del C.d.u. entro il termine massimo di 30 giorni dalla domanda.
E’ possibile richiedere il Certificato con carattere di urgenza; in questo caso viene rilasciato entro 5 giorni lavorativi dalla data di presentazione con pagamento dei diritti di segreteria per il carattere di urgenza (pari a € 50,00)
Spese a carico dell'utente: Domanda in marca da bollo di € 16,00, ricevuta di pagamento dei relativi diritti di segreteria.
Al rilascio, marca da bollo di € 16,00.
Esenti dall’imposta di bollo i certificati richiesti per 'uso successione'
Dove rivolgersi: Sportello Unico dell’Edilizia, sede municipale di piazza Repubblica n. 1 - 2° piano, telefono 0521 301150, fax 0521 301121, sue@comune.collecchio.pr.it
Orari di apertura al pubblico: Segreteria -martedì, giovedì e venerdì, ore 9-13 e martedì pomeriggio, ore 15-17;
Tecnici - martedì e venerdì, ore 9-13
Documenti da presentare: Nella modulistica di accesso sono indicati gli allegati da presentarsi unitamente alla domanda completa di marca da bollo di € 16,00. Al momento della presentazione della domanda dovrà essere allegata ricevuta di pagamento dei relativi diritti di segreteria (da determinarsi in base al numero dei mappali in richiesta) . All’atto del ritiro del certificato dovrà essere presentata marca da bollo di € 16,00 (che verrà apposta sul certificato in rilascio). Sono esenti dall’imposta di bollo i certificati richiesti per “uso successione” da dichiarare sulla domanda.
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge 28 febbraio 1985 n° 47
Dpr 6 febbraio 2001 n. 380 art 30
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Dott. Adolfo Dino, Segretario Generale
  • Telefono: 0521 301124
  • Email: segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Generale tramite posta elettronica all'indirizzo segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Urbanistica
  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Claudio Nemorini
  • Telefono: 0521 301233
  • Email: c.nemorini@comune.collecchio.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Urbanistica
  • Responsabile del provvedimento finale: Arch. Claudio Nemorini
  • Telefono: 0521 301233
  • Email: c.nemorini@comune.collecchio.pr.it
Pubblicato il venerdì 26 agosto 2016
Aggiornato il lunedì 6 febbraio 2017