Open      
motore di ricerca

CIE - Carta d'Identità Elettronica

Responsabile del procedimento: Giovanni Angotzi; Cristina Ferraguti; Sara Savina
Cos'è: Documento che attesta l’identità della persona.
Il Decreto Legge 13.05.2011 n. 70 - art. 10, ha soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità, quindi si può rilasciare senza alcun limite di eta’, ma ha una validità differenziata a seconda dell'età del titolare.
Per i cittadini italiani maggiorenni che lo richiedono e rendono le necessarie dichiarazioni di assenza di cause ostative, può avere anche validità per l’espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.
Chi può richiederlo: I residenti nel Comune.

Per i non residenti temporaneamente dimoranti, solo in caso di necessità, previo rilascio del nulla-osta del Comune di residenza.
Come si richiede : L’interessato deve presentarsi personalmente all'URP.

Per i minori è necessario l’assenso dei genitori (vedere modulo in fondo alla pagina).
I minori che hanno compiuto il dodicesimo anno di età devono firmare la carta d’identità.
La carta di identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di 14 anni riporta il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.
L'uso è subordinato alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci. Fino al compimento del 14° anno di età se il minore è accompagnato all'estero da altra persona, ente o compagnia di trasporto, occorre avere, oltre alla carta di identità, l'autorizzazione convalidata dalla Questura.
Tempi: La CIE viene recapitata direttamente dal Ministero dell'interno entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta tramite raccomandata.
Spese a carico dell'utente: Il costo della CIE è di 19.00 Euro dovuti al momento della richiesta.
Dove rivolgersi: Ufficio Relazioni con il Pubblico, sede municipale di viale Libertà 3 - piano terra
Numero Verde 800 080482; Fax 0521 301280; urp@comune.collecchio.pr.it; PEC: protocollo@postacert.comune.collecchio.pr.it
Orario d’apertura:
lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, ore 8-13; giovedì, ore 8-17.30; sabato, ore 9-12.
Documenti da presentare: Occorrono la carta d’identità scaduta (o deteriorata) oppure una copia della denuncia di smarrimento presentata all'autorità competente. Se non si possiede una carta d’identità è necessario un altro documento di riconoscimento in corso di validità.
Riferimenti legislativi (Normativa): REGIO DECRETO 18 GIUGNO 1931, n. 773
LEGGE 16 giugno 1998, n. 191
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22 ottobre 1999, n. 437
DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82
DECRETO-LEGGE 31 gennaio 2005, n. 7
DECRETO-LEGGE 19 giugno 2015, n. 78
DECRETO 23 dicembre 2015
DECRETO 25 maggio 2016
Moduli Collegati al Procedimento
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Dott. Adolfo Dino, Segretario Generale
  • Telefono: 0521 301124
  • Email: segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Generale tramite posta elettronica all'indirizzo segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Anagrafe
  • Responsabile dell'ufficio: Dott. Filippo Botti
  • Telefono: 0521 301202
  • Email: f.botti@comune.collecchio.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Anagrafe
  • Responsabile del provvedimento finale: Dott. Filippo Botti
  • Telefono: 0521 301202
  • Email: f.botti@comune.collecchio.pr.it
Pubblicato il martedì 23 agosto 2016
Aggiornato il mercoledì 17 maggio 2017