Open      
motore di ricerca

Attività rumorose temporanee

Responsabile del procedimento: Franca Morelli
Cos'è: Lo svolgimento nel territorio comunale di attività temporanee (intesa come qualsiasi attività che si esaurisce in un arco di tempo limitato e/o si svolge in modo non permanente nello stesso sito) qualora comportino l'impiego di sorgenti sonore o effettuino operazioni rumorose, necessitano del rilascio da parte del Comune dell’autorizzazione in deroga ai limiti fissati dalla classificazione acustica del territorio.
Le attività temporanee rumorose soggette ad autorizzazione si distinguono in due categorie:

1) Cantieri;

2) Feste/manifestazioni
Chi può richiederlo: L’autorizzazione deve essere richiesta:
- al SUAP dal legale rappresentante/titolare dell’associazione o della ditta che intende svolgere attività rumorose temporanee quali manifestazioni/eventi
- al Comune, ufficio Ambiente, dal legale rappresentante/titolare della ditta esecutrice delle attività di cantiere
Come si richiede : La richiesta di autorizzazione in deroga deve essere presentata utilizzando gli appositi moduli da ritirare presso la segreteria del settore Assetto del Territorio oppure scaricabile qui.

Vai a 'Moduli Collegati al Procedimento' in fondo alla pagina.


PER TUTTE LE SPECIFICHE CONSULTARE L'ALLEGATO.
Tempi: L’autorizzazione in deroga alle attività rumorose temporanee (cantiere e manifestazioni), qualora non rispettino i limiti e gli orari del regolamento viene rilasciata dallo dal comune o dallo Sportello Unico(a seconda dei casi), entro 30 giorni dalla richiesta, acquisito il parere di ARPAE.
Spese a carico dell'utente: Gli oneri previsti dagli Enti esterni coinvolti che devono rilasciare il parere tecnico, saranno quantificati da questi, di volta in volta, a seconda dei casi. Sono inoltre da allegarsi due marche da bollo di € 16,00 (una per la domanda ed una per l’autorizzazione).
Dove rivolgersi: Segreteria settore Assetto del Territorio
Piazza Repubblica 1 - 2° piano
Segreteria: martedì, giovedì e venerdì, ore 9-13; martedì pomeriggio, ore 15-17.
Tecnici: martedì e venerdì ore 9-13
Documenti da presentare: Nella modulistica di accesso sono indicati gli allegati da presentarsi unitamente alla domanda.
Vai a 'Moduli Collegati al Procedimento' in fondo alla pagina.
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge quadro n. 447/1995
DGR 21.01.02, n. 45
L.R. 09.05.2011, n. 15
Regolamento comunale per la disciplina delle attività rumorose temporanee approvato con D.C.C. n. 04 del 24 febbraio 2004, come modificato da D.C.C. n. 27 del 27.05.2015
L.R. 26.07.2003, n. 14
R.D. 18.06.2013, n. 773 - T.U.L.P.S
Documenti allegati
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Dott. Adolfo Dino, Segretario Generale
  • Telefono: 0521 301124
  • Email: segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Generale tramite posta elettronica all'indirizzo segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ambiente
  • Responsabile dell'ufficio: Arch. Claudio Nemorini
  • Telefono: 0521 301233
  • Email: c.nemorini@comune.collecchio.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ambiente
  • Responsabile del provvedimento finale: Arch. Claudio Nemorini
  • Telefono: 0521 301233
  • Email: c.nemorini@comune.collecchio.pr.it
Pubblicato il martedì 23 agosto 2016
Aggiornato il martedì 21 novembre 2017