Open      
motore di ricerca

Svincolo fideiussone

Cos'è: L'esecutore del contratto è obbligato a costituire una garanzia fideiussoria del 10 per cento dell’importo contrattuale secondo quanto disposto specificamente all’ art. 113 d.lgs. 163/2006 ss.mm.ii.
La garanzia cessa il giorno di emissione del certificato di collaudo provvisorio o del certificato di regolare esecuzione o comunque non oltre 12 mesi dalla data di ultimazione dei lavori risultante dal relativo certificato, allorché è automaticamente svincolata, estinguendosi ad ogni effetto.
L’impresa esecutrice del contratto può chiedere la restituzione dell’originale della polizza prestata con le modalità indicate di seguito.
Come si richiede : Per lo svincolo della cauzione il contraente deve compilare il modulo di richiesta e presentarlo al Protocollo, all'Ufficio Contratti o al Responsabile del procedimento.
La richiesta può essere presentata anche tramite posta elettronica o fax.
Vai a 'Moduli Collegati al Procedimento' in fondo alla pagina.
Tempi: Lo svincolo della garanzia è subordinato al rilascio del certificato di regolare esecuzione da parte del Responsabile del procedimento. A fronte del rilascio del certificato di regolare esecuzione, l’Ufficio Contratti provvede d’ufficio, anche senza richiesta dell’impresa, allo svincolo della cauzione e alla riconsegna dell’originale. In presenza di certificato di regolare esecuzione l’ufficio provvede entro 30 giorni.
Spese a carico dell'utente: Lo svincolo della cauzione e il rilascio dell’originale sono gratuiti.
Dove rivolgersi: Ufficio Contratti sede municipale di viale Libertà 3, 1°piano
Orario di apertura:
dal lunedì al venerdì, ore 8.30-13 e giovedì pomeriggio, ore 14.30-17.30
Documenti da presentare: Se il modulo viene spedito tramite posta elettronica o fax bisogna allegare la fotocopia del documento di identità del richiedente.
Riferimenti legislativi (Normativa): D.lgs. 163/2006 ss.mm.ii e dpr 207/2010 ss.mm.ii.
Moduli Collegati al Procedimento
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Dott. Adolfo Dino, Segretario Generale
  • Telefono: 0521 301124
  • Email: segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Generale tramite posta elettronica all'indirizzo segreteria@comune.collecchio.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Amministrativi e Segreteria Generale
  • Responsabile dell'ufficio: Dott. Filippo Botti
  • Telefono: 0521 301202
  • Email: f.botti@comune.collecchio.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizi Amministrativi e Segreteria Generale
  • Responsabile del provvedimento finale: Dott. Filippo Botti
  • Telefono: 0521 301202
  • Email: f.botti@comune.collecchio.pr.it
Pubblicato il martedì 23 agosto 2016
Aggiornato il martedì 23 agosto 2016