Spostamenti, seconde case e autocertificazioni - Comune di Collecchio

notizie - Comune di Collecchio

Spostamenti, seconde case e autocertificazioni

REGIONI GIALLE (Veneto, Provincia Autonoma di Trento, Lazio, Molise e Sardegna)

 

Chi vive in una regione gialla può spostarsi liberamente dalle 5 alle 22 sia all’interno del suo Comune di residenza che nella sua regione, oltre che in un’altra regione gialla, senza necessità di autocertificazione.

All’interno della zona gialla l’autocertificazione è richiesta solo nelle ore del 'coprifuoco' (ossia dalle 22 alle 5) per spostamenti di lavoro, di necessità e di urgenza.

Resta la forte raccomandazione di limitare comunque gli spostamenti anche nella restante parte della giornata, se non per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi.

Da una regione gialla ci si può spostare anche in una arancione o in una rossa, invece, solo per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute, ed in questo caso occorre l’autocertificazione.

Un cittadino può muoversi da una regione gialla verso una seconda casa in un’altra regione gialla, ma non può raggiungerla se invece la seconda casa si trova in una regione arancione o rossa, salvo lavori urgenti o guasti che mettano a rischio l'abitazione, ed anche in questo caso occorre l’autocertificazione.

 

REGIONI ARANCIONI (Emilia-Romagna, Liguria, Umbria, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Sicilia)

 

Chi vive nelle regioni arancioni può spostarsi liberamente dalle 5 alle 22 all’interno del suo Comune di residenza ma non può uscire dallo stesso comune né spostarsi tra una regione arancione ed un’altra o tra una arancione ed una rossa, salvo comprovate esigenze lavorative, di necessità o di salute, ed in questo caso occorre l’autocertificazione.

Resta la forte raccomandazione di limitare comunque gli spostamenti anche nella restante parte della giornata, se non per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi

È comunque possibile attraversare, senza limitazioni, una regione arancione o rossa per recarsi in una gialla, qualora necessario a raggiungere territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti.

Un cittadino può muoversi da una regione arancione verso una seconda casa che si trovi all'interno dello stesso Comune o in una regione gialla, ma non può raggiungerla se invece la seconda casa si trova in un comune arancione o rosso, salvo lavori urgenti o guasti che mettano a rischio l'abitazione, ed anche in questo caso occorre l’autocertificazione.

 

REGIONI ROSSE (Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Provincia Autonoma di Bolzano, Toscana, Campania, Calabria)

 

Chi vive nelle regioni rosse non può circolare o uscire dal proprio comune di residenza o domicilio né spostarsi tra una regione rossa ed un’altra o tra una rossa ed una arancione, salvo comprovate esigenze lavorative, di necessità o di salute, ed in questo caso occorre l’autocertificazione.

È comunque possibile attraversare, senza limitazioni, una regione arancione o rossa per recarsi in una gialla, qualora necessario a raggiungere territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti.

Un cittadino può muoversi da una regione rossa verso una seconda casa che si trovi in una regione gialla, ma non può raggiungerla se invece la seconda casa si trova in un comune arancione o rosso, salvo lavori urgenti o guasti che mettano a rischio l'abitazione, ed anche in questo caso occorre l’autocertificazione.

In particolare, nelle zone rosse l’autocertificazione serve per andare in ufficio, dal medico o nei negozi rimasti aperti come il parrucchiere o il vivaio oppure per andare ad assistere una persona in difficoltà.

Non serve invece per accompagnare o riprendere i bambini che frequentano le scuole in presenza o per passeggiare, anche con il cane ma sempre nei dintorni della propria abitazione, o per fare attività sportiva all’aperto.


Pubblicato il 
Aggiornato il