Emissioni di odori dalla SIP di Madregolo - Comune di Collecchio

notizie - Comune di Collecchio

Emissioni di odori dalla SIP di Madregolo

Emissioni di odori dalla SIP di Madregolo

Alla luce dell’interesse condiviso intorno alle lavorazioni adottate dalla Società Industria Pietrisco, che ha sede a Madregolo in via Bergamino, l’Amministrazione comunale conferma il mantenimento dell’impegno, assunto innanzitutto nei confronti della comunità madregolese, mirato ad approfondire tutti gli aspetti maggiormente significativi dell’attività della ditta, anche oltre quanto richiederebbe la legge in materia.

In questo ambito, sono da tempo all’attenzione di amministratori e tecnici, anche grazie alla collaborazione dei residenti, le emissioni odorose conseguenti ai vari processi di trasformazione realizzati nelle sede aziendale, che i cittadini percepiscono come particolarmente fastidiosi in diversi momenti della giornata.

 

'Nonostante i controlli condotti fino ad ora da Arpae e Ausl, per le rispettive competenze, abbiano confermato l’ammissibilità delle sostanze trattate e il rispetto dei parametri di legge per quanto attiene la qualità dell’aria e le emissioni considerate' sottolinea la Sindaca di Collecchio Maristella Galli 'tuttavia quello della percezione degli odori si configura come un problema diffuso, da affrontare con tutti gli strumenti tecnici che è possibile mettere in campo per ottenere un quadro il più possibile oggettivo e preciso della situazione, funzionale a successivi interventi'.

 

A questo scopo, anche a seguito di un incontro operativo svolto in video conferenza tra tecnici Arpae e comunali, la Sindaca Galli, alcuni membri della Consulta di Madregolo e alcuni rappresentanti del Comitato che localmente si è costituto intorno alla questione, si è proposto di procedere su un doppio binario di indagine che richiede la collaborazione dei cittadini interessati.

Da una lato, Arpae collocherà un ‘naso elettronico’, ovvero un sofisticato congegno tecnico in grado di riconoscere e rilevare l’odore specifico emesso dagli impianti SIP, dall’altro è stato predisposto un questionario di rilevazione dell’odore, semplice ma mirato, che cittadini volontari della frazione dovranno compilare, per circa tre mesi, ogni volta che percepiranno il fastidio, segnalandone orario e durata, tipologia ed intensità di emissioni odorigene scelte tra le opzioni già previste.

 

'È evidentemente un impegno quello che si richiede ai cittadini,' aggiunge la Sindaca Galli 'affinché la precisione e la costanza nella compilazione possano garantire risultati davvero utili, da incrociare poi con i dati raccolti dal ‘naso elettronico’ e dalla centralina meteo, così da consegnarci una piena comprensione del problema ed avviarci verso una possibile strada risolutiva'.

 

Per illustrare il dettaglio del percorso proposto, che è aperto all’adesione di qualsiasi residente o cittadino che lavora sul posto pur non abitando a Madregolo, è organizzato un incontro pubblico in programma per lunedì 6 Luglio alle 21 nel piazzale esterno del Circolo Primavera, ovviamente nel rispetto delle attuali normative in vigore in materia anti covid.

Chi fosse comunque interessato a partecipare all’indagine, pur non potendo essere presente all’incontro, potrà rivolgersi per i dettagli all’Ufficio Ambiente del Comune di Collecchio, telefono 0521 301235, ambiente@comune.collecchio.pr.it


 


Pubblicato il 
Aggiornato il