Coronavirus: agevolazioni fiscali e tributarie - Comune di Collecchio

notizie - Comune di Collecchio

Coronavirus: agevolazioni fiscali e tributarie

Disapplicazione sanzioni e interessi acconto IMU 2020

Con delibera n. 79 del 4 giugno 2020 la Giunta Comunale ha deliberato di proporre al Consiglio Comunale di disporre la non applicazione di sanzioni e interessi nel caso di versamento dell’acconto IMU 2020 entro il 30 settembre 2020, limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche da attestarsi entro il 31 ottobre 2020, a pena di decadenza del beneficio, su modello predisposto dal Comune.

Con riferimento ai fabbricati produttivi di categoria D, Il beneficio è applicabile alla sola quota di spettanza comunale con esclusione della quota riservata allo Stato (7,6 per mille).

Sospensione rate tributi comunali

In linea con le misure adottate dal Decreto Legge n. 34/2020 “Decreto Rilancio”, l’Amministrazione comunale di Collecchio (con Delibera di Giunta n. 78/2020) ha ritenuto necessario ed opportuno prevedere un periodo di sospensione e differimento degli adempimenti tributari, in modo da contenere il più possibile gli effetti negativi sul tessuto socio-economico del territorio.

In particolare è stata decisa la sospensione del pagamento delle rate relative alle rateazioni di tutti gli accertamenti attinenti ai tributi comunali, nonché di quelle relative alle ingiunzioni di pagamento con scadenza nel periodo compreso dall’8 Marzo 2020 al 31 Agosto 2020, con conseguente ripresa dei versamenti ordinari dal 30 settembre 2020.

Di conseguenza, il numero delle rate già previsto nel provvedimento di concessione della rateazione è automaticamente aumentato di un numero di rate pari a quelle oggetto di sospensione, slittando di fatto più avanti nell’anno in corso.

Si conferma tuttavia per i contribuenti la possibilità di procedere volontariamente con il versamento in corrispondenza delle scadenze originarie.

Differimento prima rata TARI per le utenze non domestiche

Si comunica che nella seduta del 4 giugno 2020 la Giunta Comunale, in ragione delle particolari difficoltà finanziarie emerse per le attività economiche a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ha deliberato di differire per l’anno 2020 il termine per il pagamento della prima rata TARI per le UTENZE NON DOMESTICHE, prorogandolo dal 15.07.2020 al 15.09.2020.

Il differimento si rende necessario al fine di quantificare le agevolazioni che saranno applicate alle attività costrette alla chiusura in applicazione dei decreti governativi emanati a fronte dell’emergenza Coronavirus.


 


Pubblicato il 
Aggiornato il