'Sorelle' - Comune di Collecchio

notizie - Comune di Collecchio

'Sorelle'

'Sorelle'

In occasione del Giorno del Ricordo, ricorrenza nazionale istituita nel 2004 e celebrata il 10 febbraio di ogni anno con il fine di ‘conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe’, l’Amministrazione comunale di Collecchio promuove la rappresentazione teatrale ‘Sorelle’, in scena domenica 16 Febbraio 2020 alle 18 al teatro alla Corte di Giarola.

 

Lo spettacolo, di Alessandra Domeneghini per la regia di Sergio Mascherpa con Francesca Cecala e Anna Teotti, narra di Rosa e Jalena, due donne che si incontrano sullo sfondo della Storia, quella che lascia il segno e che decide per te.

Stessa età, stesse storie di vita ma origini diverse: Rosa è italiana e sta per andarsene, deve andarsene, non ha più altra scelta; Jalena è slava e resterà lì, dove è nata, dove sono seppelliti i suoi antenati, nell’unica terra che conosce.

Attraverso il loro dialogo emergeranno i fatti salienti che portarono ai massacri delle Foibe, all’esodo Istriano, alla nascita della Repubblica Federativa Popolare di Jugoslavia.

In quella terra d’Istria hanno visto passare gli anni fra le due guerre del 1900, hanno visto i fascisti, i partigiani, i militari, i civili, hanno visto lo scontro fra due popoli, la nascita di una nuova nazione, i bombardamenti, le uccisioni e le false condanne, hanno visto sparire i loro mariti.

In guerra si perde tutti, forse più di tutti le donne.

Rosa e Jalena si tolgono le parole di bocca nel racconto tragico dei fatti che si sono incrociati con le loro vite, con i loro sogni, con i primi passi dei loro figli.

Due donne, un’italiana e una slava, come due sorelle a rappresentare chi la guerra la subisce e a ricordarci il senso pieno della solidarietà, che esiste e resiste verso l’altro senza distinzioni.


Ingresso gratuito


Pubblicato il 
Aggiornato il