Open      
motore di ricerca

Il gioco d’azzardo patologico: progetto di contrasto alla ludopatia

Il gioco d’azzardo patologico: progetto di contrasto alla ludopatia

Il rischio principale del gioco d'azzardo riguarda gruppi di persone più vulnerabili che possono sprofondare in una dipendenza comportamentale nota come GAP, ovvero il Gioco d'Azzardo Patologico.

In questo quadro si inseriscono il Piano Nazionale e quello Regionale di contrasto al GAP, nell’ambito dei quali sono proposte una serie di importanti iniziative in collaborazione tra Ausl di Parma e Comune di Collecchio.

 

Allo scopo di illustrare nel dettaglio il progetto di contrasto e gli appuntamenti ad esso collegati è organizzato un incontro per mercoledì 3 ottobre 2018 alle ore 18.30 nella sala del Consiglio Comunale di Collecchio, aperto a tutta la cittadinanza.

Nell’occasione interverranno:

  • Paolo Bianchi, Sindaco di Collecchio
  • Marco Boselli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Collecchio
  • Giuliano Giucastro, Responsabile UOS Dipendenze Patologiche Distretto Sud-Est
  • Stefano Lucertini, Direttore Distretto Sud-Est

La particolarità di questo disturbo compulsivo porta il soggetto a non controllare il proprio comportamento, generando contemporaneamente problemi sociali e finanziari che spesso implicano il contatto con organizzazioni criminali del gioco illegale e dell'usura.

Il GAP, associato all'uso di sostanze stupefacenti, all'abuso alcolico e patologie psichiatriche, ha raggiunto ormai livelli di guardia per le ricadute patologiche con cui si manifesta, colpendo in particolare i giovani.


 

Pubblicato il lunedì 1 ottobre 2018
Aggiornato il giovedì 4 ottobre 2018