Open      
motore di ricerca

'Bianca. Suona nelle notti un suono di Diana'

'Bianca. Suona nelle notti un suono di Diana'

In occasione dell’annuale appuntamento con la festa della donna, l’Amministrazione comunale di Collecchio promuove un evento dedicato alla figura della donna raccontata nel suo ruolo cardine nell’ambito della lotta di Liberazione dal nazi-fascismo.

Domenica 11 marzo alle 17 all’auditorium di ‘Casa I Prati’ va in scena ‘Bianca. Suona nelle notti un suono di Diana’, offerto dall’Associazione Culturale Ermo Colle, uno spettacolo di parole e suoni dalla deportazione tratto dalla testimonianza di Bianca Paganini Mori, prigioniera politica nel campo di concentramento femminile di Ravensbrück.

Una voce femminile e un violino per rivalutare e riconsegnare ai nostri giorni l'importanza delle partecipazione delle donne alla Resistenza, non sempre misurabile per l’impegno giocato spesso ‘dietro le quinte’ della prima linea.

La presenza femminile è stata costante nella gestione delle operazioni di lotta clandestina dei partigiani e, ciò nonostante, alla fine della guerra la stragrande maggioranza delle donne non si fece avanti per ritirare medaglie e riconoscimenti, subendo al contrario il disinteresse collettivo, la diffidenza sociale fino ad atteggiamenti di esplicita ostilità.

Un’opportunità unica per ricordare e riflettere immersi in un’atmosfera intensa ed emozionante.

Ingresso libero.


ALLEGATI
Bianca. Suona nelle notti un suono di Diana Locandina Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 377 Kb
Pubblicato il lunedì 19 febbraio 2018
Aggiornato il lunedì 19 febbraio 2018