Open      
motore di ricerca

Sportello Immigrati al raddoppio

Sportello Immigrati al raddoppio

Dopo l’intensa attività svolta settimanalmente dallo Sportello Immigrati presso l’URP del Comune di Collecchio, a partire dal 13 settembre il servizio raddoppia, garantendo anche il martedì, oltre il consueto giovedì, la presenza di un operatore qualificato del CIAC di Parma.

A Collecchio sarà dunque possibile approfittare di due giornate e due diverse fasce orarie, recandosi direttamente a piano terra della sede municipale di viale Libertà 3 o il martedì dalle 8.30 alle 10.30 oppure il giovedì dalle 14.30 alle 17.

Per un contatto telefonico è a disposizione, negli stessi giorni e orari, il numero verde gratuito 800 080482 dell’URP di Collecchio oppure, tutti i giorni, il numero 0521 1811919 del Ciac di Parma.


Avviato nel 2002 e frutto di un progetto che ha avuto l’obiettivo di creare una rete di competenze giuridiche nel territorio provinciale, lo sportello collecchiese continuerà ad assicurare informazioni dirette ai cittadini immigrati riguardanti i loro diritti e doveri, nonché tutte le possibili questioni legate alla lotta alla discriminazione.

In particolare, il servizio si occupa di accoglienza e regolarizzazione, permesso di soggiorno, ricongiungimento familiare, compilazione di modulistica dei diversi uffici pubblici, consulenza legale e mediazione culturale.

In qualità di ente partner ed attuatore, la rete degli sportelli del territorio continua ad essere affidata a Ciac Onlus, Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione Internazionale di Parma, che provvede ad un attento ed apprezzato servizio di consulenza legale gratuita, testimoniato da una continua affluenza di utenti, in grado di rispondere con competenza alle esigenze dei cittadini comunitari e stranieri, nei fatti irrinunciabile per un territorio vocato all’integrazione.

Oltre che nelle sedi comunali, la presenza di operatori e consulenti è assicurata quotidianamente presso il Ciac di Parma, con un servizio rivolto a cittadini stranieri e italiani, oltre che agli operatori dei servizi pubblici.

Il progetto, inserito nei piani di zona di due distretti intercomunali, ha realizzato sportelli di orientamento e sostegno giuridico per gli immigrati di ventisei comuni: Busseto, Calestano, Collecchio, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Langhirano, Lesignano de Bagni, Neviano degli Arduini, Noceto, Polesine Parmense, Roccabianca, Salsomaggiore Terme, San Secondo Parmense, Sissa, Soragna, Tizzano Val Parma, Traversetolo, Trecasali, Zibello.


Pubblicato il venerdì 9 settembre 2016
Aggiornato il venerdì 21 ottobre 2016