Open      
motore di ricerca

'E sotto il maestrale urla e biancheggia il mar'

'E sotto il maestrale urla e biancheggia il mar'

La potenza del mare, mosso dai venti e mai uguale a se stesso, costituisce fonte di grande ispirazione per molti artisti che ne affrontano il tema mettendo a confronto le infinite procelle della vita con le tempeste che impetuose agitano il mare.


Con una mostra personale di Claudio Cesari, organizzata dal Circolo ‘Il Colle’ e intitolata ‘E sotto il maestrale urla e biancheggia il mar’, si apre la programmazione culturale del Settembre collecchiese 2017.

L’inaugurazione, in calendario per sabato 2 settembre alle 21, come ormai da tradizione prevede un piccolo happening con la Corale Dellapina in concerto e ed un intrattenimento poetico-musicale.

L’immagine potente del mare in tempesta, dei marosi che s’infrangono su coste e scogliere porta l’artista, e con lui ognuno di noi, a riflettere sulle difficoltà che incontriamo nel nostro viaggio, come novelli Ulisse.

Il mare rumoreggia, si agita, così come i nostri pensieri, in un divenire di paure e di gioie proprio lì dove si inserisce la ricerca di Claudio Cesari.


Le opere pittoriche resteranno in mostra fino al 24 settembre nello spazio espositivo ‘Viaverdinove’, aperto ad ingresso libero dal lunedì al sabato, ore 16-19.30, domenica e festivi, ore 10.30-12.30 e 16-19.30.


Pubblicato il venerdì 4 agosto 2017
Aggiornato il martedì 5 settembre 2017