Open      
motore di ricerca

Incentivi per le trasformazioni a GPL e metano dei veicoli: riaperte le prenotazioni

Incentivi per le trasformazioni a GPL e metano dei veicoli: riaperte le prenotazioni

Riaperte le prenotazioni per gli incentivi alle trasformazioni a gas dei veicoli nel quadro dell’iniziativa denominata “ICBI” (Iniziativa Carburanti a Basso Impatto), frutto dell’Accordo di Programma tra Ministero dell’Ambiente e una Convenzione tra Comuni, della quale Parma è Comune Capofila e che oggi raggruppa più di 650 Comuni sul territorio nazionale.

Gli incentivi prevedono tre tipologie di interventi:

1. incentivi per i cittadini

Hanno diritto al contributo di € 500,00 le persone fisiche e le persone giuridiche residenti/aventi sede nei Comuni aderenti alla Convenzione ICBI che collaudano un impianto di alimentazione a GPL e € 650,00 per impianti a metano.

2. incentivi per veicoli Commerciali Bi-Fuel (Benzina)

Il contributo è di € 750,00 per le trasformazioni a GPL di veicoli da Euro 2 in poi immatricolati dopo il 01/01/1997.

Il contributo è invece di € 1.000,00 per le trasformazioni a METANO di veicoli Euro 2 in poi immatricolati dopo il 01/01/1997

3. incentivi per veicoli Commerciali Dual-Fuel (Diesel)

E’ riconosciuto un contributo di € 750,00 per ogni veicolo commerciale trasformato Diesel/GPL e di € 1.000,00 per ogni veicolo trasformato Diesel/Metano.

Il costo delle trasformazioni dovrà rispettare il listino prezzi massimi (allegato 1), concordato dalle Associazioni rappresentative del comparto industriale e artigianale GPL e Metano autotrazione.

Pubblicato il lunedì 16 maggio 2016
Aggiornato il giovedì 1 settembre 2016