Open      
motore di ricerca

Nuovo Piano Urbanistico Generale

L’attività, già avviata dall’Amministrazione, entra nel vivo coinvolgendo l’intera cittadinanza, i portatori di interessi economici e sociali ed il Consiglio Comunale che verrà chiamato a pronunciarsi sulle scelte.

Le ragioni che hanno portato alla necessità di procedere ad una nuova pianificazione derivano sostanzialmente dal profondo cambiamento che ha interessato la nostra regione, e non solo. Ne è nata l'esigenza di porre sempre più la sostenibilità economica, sociale ed ambientale  al centro di qualsiasi politica di sviluppo e trasformazione del territorio.

A questi cambiamenti ha corrisposto una repentina modifica del modello stesso di pianificazione urbanistica: la legge regionale, dopo il radicale cambiamento del 2000, è ora nuovamente oggetto di rinnovamento da parte della Regione Emilia-Romagna. L'obiettivo è quello di costruire strumenti pianificatori più efficaci ed idonei a cogliere le nuove sfide per lo sviluppo sostenibile: il 19 dicembre 2017 è stata approvata dall’Assemblea Legislativa della regione Emilia Romagna la nuova legge urbanistica regionale n. 24 del 21/12/2017 “Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio”, entrata in vigore dal 1 gennaio 2018.

Collecchio si appresta a rinnovare gli strumenti urbanistici  che regolano le trasformazioni e lo sviluppo del territorio comunale, a norma e con i tempi fissati all’art. 3 della LR 24/2017 e  intraprendere il procedimento di approvazione di un’unica variante generale diretta a  unificare e conformare le previsioni dei piani vigenti ai contenuti del Piano Urbanistico Generale (PUG) stabiliti dalla nuova  Legge regionale.

L’Amministrazione comunale  ha deciso di anticipare sperimentalmente la elaborazione del nuovo strumento urbanistico, candidandosi ad essere uno dei primi comuni ad applicare la legge regionale,  stipulando,  per questo, un accordo di collaborazione con la  Regione Emilia Romagna e la Provincia di Parma attraverso la sottoscrizione di un protocollo di intesa che ha consentito di attivare forme di collaborazione e consultazione lungo l’iter di redazione del nuovo Piano Urbanistico Generale.

 

Il risultato del lavoro sin qui intrapreso è stato presentato nel corso della prima seduta di “consultazione preliminare”, tenutasi  a norma art. 44 della LR 24/217 il giorno 8 febbraio presso la sede comunale da parte degli estensori incaricati: società MATE di Bologna con  arch. Pietro Cozzani, Studio Zanzucchi di Parma per la Valsat e dall’Ufficio di Piano del Comune appositamente costiuito.


Alla consultazione sono stati chiamati ad intervenire gli enti e amministrazioni territoriali competenti al rilascio di pareri  in materia ambientale.

Con la consultazione preliminare attivata e nelle sue successive fasi, quindi, il comune di Collecchio  presenta gli obiettivi strategici che si intendono perseguire e le scelte generali di assetto del territorio, con le prime considerazioni sui loro effetti significativi. Gli enti partecipanti forniscono, nel corso della consultazione preliminare,  contributi conoscitivi e valutativi e avanzano proposte in merito ai contenuti di piano illustrati e alla definizione della portata e del livello di dettaglio delle informazioni da includere nel documento di Valsat.

 

In parallelo, sarà attivato un processo partecipativo con il coinvolgimento, formale e informale, di tutti i soggetti interessati a vario titolo dalle trasformazioni del territorio: dai singoli cittadini alle associazioni, ai rappresentanti di tutte le categorie sociali ed economiche.

Al fine di garantire il rispetto dei principi di imparzialità amministrativa, di trasparenza, di parità di trattamento dei privati, di pubblicità e partecipazione al procedimento di tutti i soggetti interessati (cittadini, operatori economici, associazioni) la Giunta comunale con delibera n. 23  del 20/02/2018, a norma dell’art. 4 della LR 24/2017, ha inteso acquisire nella fase di formazione del piano urbanistico generale contributi  e proposte di accordo ai sensi dell’art. 61 della LR 24/2017 attraverso  specifico avviso pubblico.

L’avviso pubblico regolante le finalità e modalità di presentazione delle proposte è pubblicato e consultabile nella presente sezione nei temi in evidenza.

In questa sezione del sito l’Amministrazione  in particolare  intende condividere gli obiettivi, gli strumenti e la tempistica delle attività, in modo da  garantire un’ampia ed informata partecipazione.

 

CONTATTI: Ufficio Urbanistica sede minicipale di piazza Repubblica n.1; 2° piano
Telefono 0521 301204-233; Fax 0521 301121
Arch. Gabriella Berzioli, g.berzioli@comune.collecchio.pr.it
Dirigente responsabile: Arch. Claudio Nemorini, c.nemorini@comune.collecchio.pr.it

 

in evidenza
link utili
Pubblicato il giovedì 3 novembre 2016
Aggiornato il lunedì 21 maggio 2018